Maccagno con Pino e Veddasca - Venerdì, 24 Novembre 2017

M Mostre

PHOTOTRACE 2016

Autunno dedicato alla fotografia a Maccagno con Pino e Veddasca
Con l'edizione 2016 di Phototrace, il comune sul Lago Maggiore si mobilita, ospitando due mostre, dimostrazioni, conferenze e laboratori pratici sulle tecniche fotografiche.

WUNDERKAMMER 2016

IMPRONTE DI PRESENZA

dal 17 settembre al 30 ottobre 2016
Orari per le visite: venerdì dalle 15:00 alle 19:00
Sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15:00 alle 19:00
ingresso: gratuito
Disponibilità di apertura per gruppi (minimo 15 persone) previa comunicazione in museo

Inaugurazione: sabato 17 settembre 2016 ore 17.00

Comunicato stampa

Sabato 17 e domenica 18 settembre il mondo della memoria e della competenza fotografica si ritrovano nell'ambito di Phototrace 2016, per riflettere sull'evoluzione della fotografia, dalle antiche tecniche all'arte argentica.
Un evento che, anno dopo anno, è cresciuto anche grazie allo sviluppo dei contenuti iniziali dell'edizione del 2012 di Padova.
Il progetto è stato fortemente voluto dallo storico della fotografia Gabriele Chiesa e oggi, dopo le tappe di Brescia e Firenze, è diventato punto di riferimento storico, sociale ed economico per professionisti e non. Due giorni a Maccagno vedranno al centro dell'attenzione strumenti, materiali, fotografie d'epoca e attualizzazioni di ritratti, disponibili per tutti coloro che desiderano approfondire, scoprire e condividere. Sono previsti, inoltre, momenti di convivialità e di incontro per i partecipanti che giungeranno da varie parti d’Italia.

Ma non è tutto perchè il Civico Museo Parisi Valle di Maccagno ospiterà da sabato 17 settembre a domenica 30 ottobre ben due mostre dal titolo: "Wunderkammer - La stanza delle meraviglie" e "Impronte di presenza: sguardi che attraversano il tempo. Il ritratto e la storia dei processi fotografici".
"Wunderkammer - La stanza delle meraviglie" è una collettiva di opere fotografiche di artisti contemporanei composta da scatti esclusivamente di manifattura analogica, sperimentazioni e rivisitazioni delle tecniche antiche.
"Impronte di presenza: sguardi che attraversano il tempo. Il ritratto e la storia dei processi fotografici", invece, propone scatti originali e materiali storici dalla collezione Chiesa-Gosio, per un'affascinante carrellata tra i procedimenti professionali più rari che hanno segnato i passaggi fondamentali del progresso della tecnica fotografica (dagherrotipia, ambrotipia, ferrotipia e molti altri).
In particolare, la seconda mostra restituirà al pubblico "l’immagine di sé e della famiglia" narrate attraverso la storia dei processi fotografici: dal profilo ottico-meccanico di fine Settecento ai primi procedimenti di stampa a colori della metà del Novecento.
Così, sguardi antichi attraversano il tempo, guardandoci dalle profondità dei secoli.
Ad arricchire ulteriormente il programma, sabato 17 settembre è prevista una tavola rotonda (ospitata in Auditorium) incentrata sulla stampa fotografica, la sua tutela e conservazione, nonché le sue numerose ricadute a livello storico, sociale e commerciale.
Insomma, una ricca opportunità per artisti, galleristi, stampatori e semplici appassionati del genere che potranno dialogare con i relatori invitati, affrontando i temi del mercato dell'arte, dell'evoluzione del sistema visivo e dell'incontro tra espressioni differenti.

"Siamo davvero entusiasti di vedere il comune di Maccagno con Pino e Veddasca pienamente coinvolto da questo progetto culturale firmato da Sonia Lamia – commenta il Sindaco Fabio Passera – Da sempre, uno tra i principali obiettivi del nostro Civico Museo è proprio quello di ospitare differenti forme di comunicazione visiva. Sono convinto che il programma di settembre e ottobre potrà incuriosire e incontrare le aspettative di diversi operatori della cultura, ma anche di appassionati che vogliono riscoprire affascinanti processi fotografici artigianali e artistici".
"Con questo progetto – commenta Clara Castaldo, storico dell'arte, giornalista e responsabile delle mostre del Civico Museo – completiamo e intendiamo metterci in dialogo con altre manifestazioni ed eventi incentrati sull'arte fotografica della nostra provincia: la centralità della fotografia, anche quando contaminata con altri linguaggi, è il filo conduttore del programma di Maccagno, costellato da ben due attività espositive, ma anche da azioni didattiche e di incontro. Quello che proponiamo al grande pubblico è però anche un momento di approfondimento e di conoscenza critica e storica, in un orizzonte spesso banalizzato, confuso e solo commercializzato. I diversi momenti previsti desiderano far apprezzare la fotografia nei suoi processi squisitamente tecnici, storici e creativi. E tutto questo anche come "antidoto" alle tante immagini effimere da social che popolano la nostra quotidiana esperienza".
"Sono felice dell’opportunità concessa dagli enti del territorio; ringrazio il Sindaco Fabio Passera, Clara Castaldo e le persone coinvolte nella creazione di questo evento unico nel suo genere. Sono lieta di poter condividere questa forte passione per la fotografia sul territorio a me caro: l’augurio é di poter comunicare il nostro intento nel pieno significato di Phototrace con chiunque, in questi due giorni, vorrà accompagnarci in una festa tutta dedicata alla fotografia... Quella che rimane nel tempo, quella storica, artistica, dettata dalla manualità dell'autore che porta ad un prodotto finale unico. Lasciatevi contagiare, positivamente ed emotivamente, interagendo o semplicemente osservando queste antiche tecniche di ripresa e di stampa per non lasciare tutti i ricordi visivi in un Cloud".

INFO TECNICHE:

Phototrace - edizione 2016 17 e 18 settembre 2016
Due giorni dedicati a mini conferenze, dimostrazioni e laboratori pratici sulle tecniche storiche
SEDI DELLA MANIFESTAZIONE
Punto d'Incontro – via Valsecchi 21, Maccagno con Pino e Veddasca
Auditorium – via Valsecchi 21, Maccagno con Pino e Veddasca
Tutte le attività e i momenti di incontro dei due giorni sono ad ingresso libero; si richiede un contributo in caso di ritratto fotografico personale.

 

SEDI DELLE MOSTRE
Wunderkammer - La stanza delle meraviglie
Collettiva di opere fotografiche di artisti contemporanei composta da scatti esclusivamente di manifattura analogica e processi fotografici antichi

Impronte di presenza: sguardi che attraversano il tempo Il ritratto e la storia dei processi fotografici
Fotografie originali e materiali storici dalla collezione Chiesa-Gosio A cura di Gabriele Chiesa e Sonia Lamia

Civico Museo Parisi Valle
Via Leopoldo Giampaolo 1, Maccagno con Pino e Veddasca
Da sabato 17 settembre 2016 a domenica 30 ottobre 2016
Inaugurazione: sabato 17 settembre 2016, ore 17.00
Tavola rotonda in Auditorium: sabato 17 settembre, ore 18.30 – 20.30 Orario di apertura delle mostre: venerdì dalle 15.00 alle 19.00 sabato e domenica: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00
Ingresso libero

Per info e prenotazioni: www.museoparisivalle.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Locandine (click per ingrandire)

LOCANDINA PHOTOTRACE 2016   LOCANDINA WUNDERKAMMER   LOCANDINA IMPRONTE DI PRESENZA

logo museo web white

Civico Museo Parisi Valle
via Leopoldo Giampaolo 1
21061 Maccagno con Pino e Veddasca
tel. +039 0332 561202
e-mail info@museoparisivalle.it

Pro Loco Maccagno

Comune di Maccagno con Pino e Veddasca

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione