Maccagno con Pino e Veddasca - Lunedì, 10 Dicembre 2018

M Mostre

MACCAGNO IN ACQUERELLO

Maccagno in acquerello torna al Museo
La rassegna internazionale ospitata a Maccagno con Pino e Veddasca

Dal 23 giugno al 2 settembre 2018 una grande rassegna internazionale si prepara ad accogliere visitatori e turisti: "Maccagno in acquerello" è il titolo della manifestazione ospitata al Civico Museo Parisi-Valle di Maccagno che prevede la partecipazione di acquerellisti provenienti da Italia, Australia, Belgio, Polonia, USA.

"In un anno che abbiamo già avuto modo di dire assume per noi un grande valore simbolico, non potevamo che dare spazio a questa importante rassegna espositiva che giunge a coronamento dei vent’anni di attività del nostro Civico Museo – spiegano il Sindaco Fabio Passera e il consigliere Comunale delegato agli Eventi culturali Alessandro Fazio – Ci piace l’idea di una mostra di Acquerelli, un evento dal sapore tutto internazionale grazie all'esposizione di artisti provenienti non solo da diverse parti d’Europa, ma addirittura da angoli lontanissimi del Mondo. Contemporaneamente avremo la possibilità di vedere gli artisti operare direttamente sul campo, nell’immortalare gli angoli più belli, gli scorci più caratteristici del nostro territorio, assistere a dimostrazioni di pittura e partecipare ai workshops tenuti dall’ospite d’onore il Maestro francese Marc Folly che è presente nella mostra con due opere. Per il Comune di Maccagno con Pino e Veddasca è un'altra occasione per mettere in risalto la bellezza del nostro paese, una vera e propria perla incastonata sulle rive del Lago Maggiore. L'impegno che da sempre investiamo nel campo della Cultura, ci vede ancora una volta al centro di questo progetto: di questo, dobbiamo ringraziare Giovanni Carabelli, per lunghi anni Presidente dell’Associazione e grande amico di Maccagno. Ma ci piace anche sottolineare la presenza in Museo di Elisabetta Cornolò, special guest del Museo e, dal 2004, iscritta al Movimento Madì Internazionale".
La mostra di acquerelli, promossa e curata dall’Associazione Italiana Acquerellisti e Clara Castaldo, non resterà chiusa entro le mura del Museo ma coinvolgerà altri spazi di Maccagno, offrendo al pubblico dimostrazioni dal vivo di questa peculiare ed affascinante tecnica pittorica.
L'Associazione Italiana Acquerellisti che presenta al pubblico la selezione di opere, nasce nel 1974 a Milano, si diffonde presto in Italia e all'estero e organizza mostre ed eventi a livello nazionale ed internazionale. È co-fondatrice dell'European Confederation of Watercolour Societies, il network internazionale che raggruppa associazioni analoghe di ben 13 Paesi europei. Scopo principale dell'Associazione è la tutela e la divulgazione dell’antica tecnica della pittura ad acquerello. L’AIA privilegia l’acquerello puro ovvero solo acqua e colore senza il ricorso ad altri componenti, una tecnica difficile che non consente ripensamenti e correzioni.

Maccagno in acquerello
Mostra collettiva internazionale
Inaugurazione: sabato 23 giugno, ore 17.00
Catalogo in museo
Orari di apertura: venerdì dalle 15.00 alle 19.00
sabato e domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00
Ingresso libero
Estemporanea di pittura: sabato 23 giugno
ore 10.00 – 16.00; premiazione: 2 settembre ore 17.00
Dimostrazioni di pittura da parte di maestri
presso l'Auditorium di Maccagno: domenica 24 giugno
ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 17.00

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.acquerello-aia.it


Locandina mostra
(click per ingrandire)

Locandina Maccagno in acquerello

logo museo web white

Civico Museo Parisi Valle
via Leopoldo Giampaolo 1
21061 Maccagno con Pino e Veddasca
tel. +039 0332 561202
e-mail info@museoparisivalle.it

Pro Loco Maccagno

Comune di Maccagno con Pino e Veddasca

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione