Maccagno con Pino e Veddasca - Mercoledì, 13 Novembre 2019

M Mostre

NEL PRATO AZZURRO DEL CIELO

Nel prato azzurro del cielo: la nuova collettiva di Maccagno
Quattro donne in libero dialogo creativo negli spazi del Civico Museo Parisi Valle

Una mostra tutta al femminile e dal respiro internazionale: Marit Amesz, Daniela Cassani ed Helen Mitchell. Sono questi i nomi delle protagoniste della nuova collettiva ospitata al Civico Museo Parisi Valle di Maccagno con Pino e Veddasca, intitolata: “Nel prato azzurro del cielo”.

La rassegna, aperta al pubblico dal 21 settembre al 27 ottobre 2019 (inaugurazione: sabato 21 settembre alle ore 17.00) è ispirata all'osservazione della natura, ad una figurazione poetica che emerge dalla partecipazione emotiva e riflessiva della realtà.
Le tre autrici, ognuna secondo il proprio stile, non inseguono la descrizione né la rappresentazione fotografica del paesaggio ma l'intima natura delle cose che viene restituita allo sguardo.

Il Sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca Fabio Passera e l'assessore alla cultura Alessandro Fazio spiegano: “Dopo il successo della grande antologica dei Liberi Artisti della Provincia di Varese, apriamo al pubblico una collettiva di assoluto valore poetico. L'attenzione artistica di Marit Amesz, Daniela Cassani ed Helen Mitchell è sempre catturata dalle sfumature di colore, dagli spazi, dall’aria, da dettagli capaci di sussurrare la bellezza del racconto del paesaggio. Siamo davvero molto contenti di ospitare queste autrici che, anche nel loro percorso di vita e di arte, hanno saputo e voluto varcare soglie europee, percorrendo sentieri ed esperienze internazionali. Il nostro è in effetti un museo “ponte”, una “frontiera” spalancata su panorami e orizzonti sempre nuovi e diversi”.

Clara Castaldo, giornalista e responsabile delle attività artistiche al Civico Museo, dichiara: “Nei lavori inchiostrati o acquerellati delle tre protagoniste si riconoscono la pazienza e la tenacia femminili, la precisione di un lavoro tessile, la meticolosità e la fantasia della calligrafia, la lettura approfondita e commossa di Antonia Pozzi, Franco Arminio, Mario Rigoni Stern, Sylvia Plath, senza dimenticare la volontà di espressione della molteplicità delle relazioni umane, dei ricordi e dei percorsi della vita. Nei diversi lavori si viene a creare una sorta di punto focale dello sguardo, una soglia predisposta all'osservazione. La libertà delle autrici trova la concretezza in una successione di piccoli gesti e di modulazioni delicate di colori, forme e sagome. È un'arte tutta al femminile, un canto lirico appena sussurrato, concreto e delicato, lieve e tenace insieme. Un percorso e una traccia creativi che mi sembrano ben abbinate e in dialettica complicità con le opere di Anita Mandelli, ospite del nuovo corner espositivo del Civico Museo. La Mandelli, nei suoi lavori in argilla dedicati all'universo femminile, suggerisce sensualità e leggerezza di movimenti, forza di carattere e grande sensibilità per la bellezza che aggiunge romanticismo alle sue opere”.

Nel prato azzurro del cielo
Opere di Marit Amesz, Daniela Cassani ed Helen Mitchell
Special corner con opere realizzate da Anita Mandelli
Civico Museo Parisi Valle di Maccagno con Pino e Veddasca
Via Leopoldo Giampaolo 1
Ingresso libero - Aperture per gruppi (min. 15 persone) previa comunicazione in Museo
0332 561202 - www.museoparisivalle.it
Orari: venerdì 14.30 – 18.30 - sabato e domenica 10.00-12.00 / 14.30 – 18.30


Locandina mostra (click per ingrandire)

locandina prato


Eventi e attività proposte durante il periodo della mostra

  • Sabato 21 settembre – presentazione mostra NEL PRATO AZZURRO DEL CIELO con Mario Chiodetti e momento musicale con Luigi Nuovo al clarinetto

  • Domenica 29 settembre - EXPRESSIVE LAB (Art Journaling Workshop) dalle 10.00 alle 18.00 con Helen Mitchell e Meryrosa Messina.
    Uno spazio di esplorazione creativa del proprio sé che facilita il contatto e la communicazione dei propri desideri e delle proprie risorse interne, gli strumenti utilizzati per stimolare e avviare questo processo sono artistico espressivi: disegno, immagini, musica e poesia.

  • Domenica 13 ottobre – Corso base CAVIARDAGE con Meryrosa Messina e Consuelo Vignarelli dalle 14.00 – 18.30.
    Il Caviardage®, creato e diffuso in Italia da Tina Festa, è un Metodo di scrittura poetica che aiuta chi vi si dedica, attraverso un processo ben definito, a scrivere poesie e pensieri partendo da testi già scritti. La tecnica base che ha dato origine al Caviardage® si contamina con svariate tecniche artistiche espressive (collage, pittura, acquerello) per dar vita a poesie visive.

  • Sabato 19 ottobre – GaEle Edizione presenta e realizza cartella d'Arte con tre incisioni delle autrice della mostra dalle 17.00 – 18.30.

Scritti delle artiste

L'idea del cielo nasce sul finire dell'estate in un incontro davanti ad un caffè tra Helen Mitchell e Marit Amesz, sfogliando degli sketch books.
E cosi che durante le vacanze di Natale iniziarono a riempire i loro sketch books; Helen nella brughiera inglese e Marit in Frisonia (Olanda).
Marit predilige la carta usando la tecnica mista con pastelli ad olio, matità, pennarelli ed acquarello. Cielo e terra sono collegati; attenzione particolare a quello che cresce dando importanza ad un mondo a tanti insignificante.
Helen non si esprime solo attraverso l'olio su tela ma fa una ricerca materica dando un enorme importanza al cielo. Inoltre ha prodotto una serie di sculture in ceramica raku rappresentando libri collegati a rami e forme naturale.

L'hai mai osservata la brughiera e il suo enorme cielo tormentato dai venti, i cumuli di nubi irrequiete, i ghiacci del inverno, le immense solitudine, i cieli blu e rossi d'estate che diventano sublimi? Aspra, ostile, infinita, desolata, ma allo stesso tempo cosi pervasiva. So che la brughiera e il suo cielo sono miei ma mi fuggono sempre.
Helen Mitchell


 Il cielo sopra la Frisonia è un cielo GRANDE GRANDISSIMO …. è quello che mi emoziona di più. Cambia in continuazione, con le nuvole spinte dal vento che rincorrendo si mutano di forma ..
Alla fine dell'autunno il richiamo struggente delle oche selvatiche mi fa alzare gli occhi verso il cielo e con lo sguardo segno il loro volo fino a vederle scomparire. Questo cielo schiaccia il paesaggio che appare come una linea sottile all'orizzonte, interrotta dalla chioma degli alberi, dai tetti enormi delle fattorie e dai campanili. Gi acquarelli di Nolde e i dipinti di Mondrian trasmettono l'emozione che suscita il cielo sopra la Frisonia. Il cielo che compare nei miei lavori è un cielo attraversata da ali di angeli – uccelli – farfalle.
Marit Amesz


Non ho una formazione artistica , da autodidatta e attraverso corsi specifici ho cominciato circa 20anni fa a comporre opere tessili, che chiamerei quadri morbidi per rendere comprensibile di cosa si tratta. Negli ultimi anni invece mi sono interessata al libro e alla calligrafia cercando di unire talvolta nei miei lavori la creta al tessuto e al filo.
L' ispirazione per questa mostra ha origine per me nella lettura delle poesie di di Antonia Pozzi , amo le sue descrizioni della natura perché mi sono familiari , sono " la mia natura " e sono specchio di emozioni e sentimenti. Riconosco i suoi cieli sia quando è " così bello quando é bello" che quando é grigio, così plumbeo e tagliente da inglobare tutto. I cieli di Antonia che ho rappresentato nel libro Cieli sono i cieli dell'anima espressione di sentimenti profondi, gioie ,speranze , sogni infranti, malinconia.
Nel mio percorso il libro , la calligrafia e i tessuti sono gli strumenti che io ho utilizzato per esprime le mie sensazioni che a partire dalla Pozzi si sono poi spostati su altri scrittori e poeti di cui amo il legame con la natura ( Franco Arminio, Rigoni Stern Silvia Plath ) Il tema poi delle relazioni dei legami ha preso i il sopravvento nel per orso di questi mesi per cui diverse opere su carta e sul libro parlano di questo argomento cercando di esprimere la molteplicità e le varie sfumature delle relazioni umane, dei ricordi e dei percorsi della vita "
Daniela Cassani


 Alcune opere esposte


 

logo museo web white

Civico Museo Parisi Valle
via Leopoldo Giampaolo 1
21061 Maccagno con Pino e Veddasca
tel. +039 0332 561202
e-mail info@museoparisivalle.it

Pro Loco Maccagno

Comune di Maccagno con Pino e Veddasca

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione